“SPA IN CROCIERA?
PER SALPARE VERSO IL BENESSERE!”

Il mare rende felici e un’esperienza in crociera, tra le onde dell’elemento acqua, “fonte di vita”, ne massimizza i benefici.

Anche le migliori compagnie di navigazione di bandiera hanno abbracciato la filosofia della Spa, integrandola a bordo delle navi.

È sempre più frequente, così, scoprire veri centri-benessere galleggianti, affacciati sul mare, un mondo dove il tempo è sospeso, per far vivere all’ospite l’opportunità di salpare verso il benessere, in armonia con se stessi.

Durante la mia crociera a bordo della “Princess Cruises”, navigando nel mar Baltico, tra Copenhagen, Oslo, Berlino, Tallin, San Pietroburgo, Helsinki, Stoccolma, ho scoperto che la Compagnia ha stretto una collaborazione con l’esclusiva Lotus Spa, che offre un menù ricco di trattamenti e rituali orientali, come ayurveda, yoga, reiki, aromaterapia esotica, massaggio al bambù, riflessologia e agopuntura e si trova al quinto pontile e, tra le novità, spicca la piscina per l’idroterapia termale.

Nella suite Enclave, inoltre, sono disponibili dei letti ad acqua e non mancano le vasche per gli idro-massaggi, una piscina Kneipp, per migliorare la circolazione e le aree solarium con lettini.

Al 17imo e 18imo pontile dell’imbarcazione, si estende tutta l’area sportiva salutistica, con una palestra cardio, fornita di numerosi tapis-roulant, cyclette, ellittiche e attrezzi americani; una sala per allenamento TRX di sospensione, dove ho partecipato a sessioni brucia-grasso di “Body Sculpt Boot Camp” e una di corsi, come Zumba e Yoga dinamico, grazie ai Personal Trainer, Ula e Radu.

Ogni giorno, vengono promossi gratuitamente differenti Seminari informativi di Salute e Benessere; ho presenziato alle lezioni, trovandole interessanti, professionali e formative.

Lo studio medico é attivo 24 ore.

Al piano superiore dell’Area Fitness, si sviluppa una pista atletica per correre all’aperto, che costeggia il perimetro del pontile e diversi campi sportivi, per basket, golf, tennis, sparo.

In una vacanza in crociera, non bisogna dimenticare le scarpe da ginnastica, perché sono molte le occasioni per usarle all’aperto, mentre si respira l’aria del mare, che ossigena mente e corpo.

Ci si può rinvigorire, poi, nei percorsi multisensoriali, tra cascate, idromassaggi con musica subacquea, cromoterapia e hammam, oppure ricoprirsi di un impacco di fango o bicarbonato, depurandosi e drenandosi poi nella stanza del sale, attraverso la Haloterapia.

Il riposo totale in accappatoio, anche nel percorso delle sale-relax tematiche, viene appagato da un ricco buffet salutista, presso la sala-ristorante, che offre un’ampia scelta sana e biologica, perché la leggerezza da ricercare è quella interiore, dal Wellness Lunch, all’Aperiterme, firmato dallo chef stellato Davide Oldani, in un incontro tra gusto e benessere.

A causa della sveglia all’alba, ogni mattina, per partecipare alle varie escursioni culturali, ho avuto il piacere di provare la Spa a bordo; in particolare, ho ricevuto il massaggio Hot Stone, con pietre laviche che trattengono calore, alternate a quelle marmoree, che sprigionano freddo.

Si é trattato di una particolare tecnica multisensoriale, effettuata con pietre di svariata forma e levigate in modo diverso, per permettere un massaggio differenziato in ciascuna zona del corpo.

La pressione e la differente temperatura delle pietre calde e fredde mi hanno conciliato un rilassamento profondo e un drenaggio disintossicante su tutto il corpo, donandomi un’esperienza di totale relax e sonno profondo.

Dopo le lunghe camminate quotidiane, visitando musei e attrattive delle varie città, ho prenotato un trattamento ai piedi molto singolare, mai provato fino ad ora.

Oltre allo scrub, alla pulizia, alla cura delle unghie e al massaggio finale, l’aspetto più sorprendente é stato l’impacco iper-nutriente ed emolliente, avvolgendo ciascun dito del piede con foglietti di carta di alluminio, per far penetrare bene il prodotto.

Questo é ciò che dona una Spa in crociera: più tempo da dedicarti e più fiducia nell’affidarti ad occhi chiusi, per rigenerarti!

Ne uscirai rinnovato nel corpo e nello spirito, perché, anche se non potessi navigare nell’oro, puoi sempre…navigare nel Benessere!

(Raphaella Dallarda – INSPATIMEBLOG)

STAY IN TOUCH

Join our social and be the first to know
about all our news!