“SPA SUL TRAM?
QC-TERME MILANO OFFRE BENESSERE!”

Chi è nato e cresciuto all’ombra della Madonnina del Duomo, come me, prova un viscerale affetto alla “Milanesità” della città di Milano, metropoli che offre stimoli, vibrazioni e ben-vivere e, da qualche anno, ha anche “un tram in Benessere”, in una location unica, presso QC Terme Milano.

In quest’oasi termale, nel cuore urbano, è stata realizzata la prima bio-sauna al mondo, all’interno di una tradizionale vettura Carelli, ormai dismessa e da rottamare, rivestita internamente e totalmente di legno, restaurata fedelmente con il benestare della Sovrintendenza dei Beni Architettonici e collocata nel prato dell’ex deposito tram ATM.

Si sale dalla porta posteriore, al posto di comando manca lo storico “manetta” e al centro della vettura alloggia un braciere enorme, dove, al suono della campanella, escono getti di vapore a 70 gradi, con il 35 % d’umidità, aromatizzati alla vaniglia, al miele o ai biscotti.

Anche se ormai è sempre più rara la nebbia milanese, questi Bagni, così fortemente ispirati alle Terme dei Romani, sono apprezzabile anche nel nebbioso mese di novembre o in una serata invernale, poiché dimorano sui resti illuminati delle possenti mura spagnole di Porta Romana, dal novembre 2007, in autentico stile “salus per aquam”, dell’antica Roma.

E come ricorda il dialetto milanese, in questa città “se viv la vita, se sta mai coi man in man”, le Terme di Milano sono una valida opportunità, anche senza lavorare, per abbandonare il traffico per poche ore o evadere in un momento speciale per sé o condividere magici rituali in amicizia o in coppia.

Sono ritornata recentemente e confesso che, rimanere immersi nelle vasche idrominerali, calde e fumanti, all’aperto, in un vero e proprio “under water museum”, cioè , una vasca esterna all’interno di autentici scavi archeologici, è un regalo molto prezioso per recuperare il benessere fisico e rigenerare lo spirito.

Ci si può rinvigorire, poi, nei percorsi multisensoriali, tra cascate, idromassaggi con musica subacquea, cromoterapia e hammam, oppure ricoprirsi di un impacco di fango o bicarbonato, depurandosi e drenandosi poi nella stanza del sale, attraverso la Haloterapia.

Il riposo totale in accappatoio, anche nel percorso delle sale-relax tematiche, viene appagato da un ricco buffet salutista, presso la sala-ristorante, che offre un’ampia scelta sana e biologica, perché la leggerezza da ricercare è quella interiore, dal Wellness Lunch, all’Aperiterme, firmato dallo chef stellato Davide Oldani, in un incontro tra gusto e benessere.

Questo è il sogno-progetto dei fratelli Andrea e Saverio Quadrio Curzio, che dal 1982 hanno iniziato dal primo centro QC Terme di Bormio, fino all’attuale costellazione di ben otto centri benessere tra Pré Saint Didier, Torino, Roma, S Pellegrino e prestissimo anche a New York City.

La realtà termale a Milano è nata dall’idea di portare un vero centro benessere in città, anche per coloro che avessero solo qualche ora di tempo o come un pensiero-regalo, grazie ai voucher natalizi o speciali, che hanno registrato un sorprendente successo tra la clientela.

A QC Terme Milano puoi rinascere con l’acqua, nel corpo e nello spirito e vige l’aforisma “nella vita, come in tram, quando ti siedi è il capolinea”, specialmente se “il tram che si chiama Desiderio” è una bio-sauna, in Benessere!

(Raphaella Dallarda – INSPATIMEBLOG)

STAY IN TOUCH

Join our social and be the first to know
about all our news!